26 marzo 2019

Fattura elettronica



“Quattordici imprese su cento usano ancora la carta per redigere le fatture. Consegnandole, in un secondo momento, agli intermediari per farle trasformare in fatture digitali, come prevede la norma entrata in vigore il primo gennaio. Una rivoluzione che, evidentemente, non si può compiere dalla sera alla mattina”. Lo si legge in un comunicato della CNA.
“Da una nostra recente indagine tra le sedi operative territoriali che assistono i contribuenti nell’emissione delle fatture elettroniche – prosegue la nota - è emerso che sono, tutto sommato, accettabili i problemi di dialogo con lo Sdi, il sistema di interscambio dell’Agenzia delle entrate che invia e riceve le fatture”...(leggi la notizia completa)