18 dicembre 2020

Al via il Fondo (R)esisto, dal 30 Dicembre le domande.



La Regione ha pubblicato l’avviso del Fondo (R)Esisto, che destina 67 mln di euro per l’abbattimento del costo del lavoro.

La misura rivolta alle imprese (piccole, medie e grandi), ai titolari di partite iva e ai lavoratori autonomi (titolari senza dipendenti), è stata suddivisa in 3 linee operative: micro piccole e medie imprese, lavoratori titolari di P.IVA e autonomi e grandi imprese.

Alla prima e l’ultima che interessano il nostro comparto è dedicato rispettivamente una dotazione finanziaria pari a euro 37 mln e 22.5 milioni.

- Per le imprese con dipendenti (linea micro)

- Il contributo è concesso fino ad un massimo di euro 500 mila, decurtato di eventuali somme percepite a titolo di cassa integrazione, guadagni percepiti dal personale nel 2020, a condizione che si dimostri di aver subito nel periodo compreso tra l’11 marzo 2020 e il 30 giugno 2020 una riduzione del fatturato superiore al 30% al medesimo periodo dell’anno 2019;

- Per le imprese senza dipendenti /titolari di P.IVA

- E’concesso un contributo pari al 30% del reddito imponibile annuo, non superiore a 4500 euro;

Rileviamo che seppure in misura non completa e soddisfacente sono state accolte alcune delle osservazioni che la nostra Confederazione ha presentato nella fase di approvazione della legge (suddivisione quote per dimensione di impresa, estensione e incremento codici ateco di molte attività artigiane);

Si segnala, secondo una consuetudine ricorrente, che il legislatore regionale anche in questa occasione, nella relazione di accompagnamento per descrivere il contesto economico isolano e lo stato di disagio del tessuto produttivo ha utilizzato a piene mani rapporti e dati proposti dalla nostra Confederazione nei ricorrenti report o analisi che con frequenza proponiamo al dibattito pubblico.

Si Allega:
- Avviso pubblico Fondo (R)Esisto;


1 Fondo resisto avviso pubblico direttive.pdf
  • Convenzioni CNA